Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo

Castel Sant'Angelo - Roma

Castel Sant’Angelo è uno dei pochi monumenti dell’impero romano che – pur passando attraverso svariate trasformazioni architettoniche e cambi di funzione – ha continuato a essere utilizzato fino ai giorni nostri ed è finito per diventare uno dei musei più visitati del nostro paese.

Si trova sulla sponda destra del Tevere, nei pressi del Vaticano (al quale è collegato attraverso uno corridoio fortificato lungo circa 800 metri detto “Passetto di Borgo”) e di fronte al Ponte Sant’Angelo (che in epoca romana si chiamava pons Aelius ed era stato appositamente costruito per collegare il monumento al Campo Marzio).

Storia del monumento

Castel Sant’Angelo fu costruito tra il 125 e  il 139 d.C., per essere il mausoleo dell’imperatore Adriano. Oltre ad ospitare i resti di Adriano, morto nel 138, e di sua moglie ospitò anche quelli di diversi altri imperatori e dei loro familiari.

In origine il monumento funebre era composto da tre piani sovrapposti, rivestiti di marmo: aveva una base cubica larga 86 metri, quindi un tamburo cilindrico con il bordo superiore decorato da numerose statue e infine una torretta con sopra una statua in bronzo del dio Elios alla guida di una quadriga, che rappresentava l’imperatore.

Nel corso della sua storia poi è stato adibito a:

  • Fortezza difensiva, a partire dal 403, quando l’imperatore d’Occidente Onorio lo inglobò nelle Mura Aureliane.
  • Prigione. Una prima volta a opera di Teodorico, agli inizi del VI secolo, e poi svariate altre volte, dal Medioevo fino al Risorgimento. Diverse celle sono ancora visitabili.
  • Castello e dimora nobiliare delle diverse famiglie patrizie romane che ne furono proprietarie.
  • Sede apostolica e rifugio d’emergenza dei Papi nonché prigione e tribunale ecclesiastico (intorno al 1365 il castello era stato ceduto dalla famiglia Orsini alla Chiesa).
  • Caserma e deposito militare, subito dopo l’Unità d’Italia.
  • Museo, a partire dal 1905, quando il Genio del Regio Esercito italiano decise di farne la sede del nascente Museo dell’Ingegneria Militare.

I romani affibbiarono alla Mole Adriana il nome di Castel Sant’Angelo nel 590, dopo che nel corso di una processione penitenziaria il papa Gregorio I, giunto con la stessa nei pressi del monumento, sostenne di aver avuto in visione l’arcangelo Michele nell’atto di rinfoderare la spada. Questa visione venne interpretata come un segno premonitore della fine dell’epidemia in corso, che avvenne poco dopo. Nel Duecento, per ricordare l’evento, venne anche posta in cima all’edificio la statua dell’angelo che è visibile ancora oggi.

Per maggiori approfondimenti segnaliamo un pdf con la storia del monumento scaricabile dal sito ufficiale e questa audioguida gratuita.

Il museo

Di proprietà del MiBACT, il museo nel dicembre 2014 è entrato a far parte del Polo Museale del Lazio.

Indirizzo e mappa

Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo – Lungotevere Castello, 50 – 00193 Roma (RM)

Contatti

Telefono: +39 06 681 9111
Fax: +39 06 681 9111
Email: pm-laz@beniculturali.it
PEC: mbac-pm-laz.castesantangelo@mailcert.beniculturali.it

Direttrice: Edith Gabrielli

Orari di apertura

  • Dal lunedì alla domenica, ore 9.00 – 19.30

La biglietteria chiude un’ora prima.

Giorni di chiusura: 1° gennaio, 1° maggio e  25 dicembre.

Prezzi di ingresso

  • Biglietto intero: € 15,00
  • Biglietto ridotto: € 2,00 (giovani dei paesi UE di 18-25 anni)
  • Biglietto gratuito: possessori della Roma Pass o di una delle caratteristiche elencate qui

Il biglietto d’ingresso al Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo consente di accedere, negli  8 giorni successivi, anche al Museo Nazionale del Palazzo di Venezia. 

Ingresso gratuito

Tutte le prime domeniche del mese.

Visite guidate

Queste alcune visite guidate di Castel Sant’Angelo offerte tramite GetYourGuide, portale che offre tour e altri tipi di attività a Roma e nel resto d’Italia e del mondo:

  • Ingresso prioritario salta fila
  • Cancellazione gratuita fino a 24 ore di anticipo

Biglietti

Prenotazione

La prenotazione è consigliata per i gruppi composti da più di 20 persone e per le scuole, facoltativa per i singoli.

Si può prenotare tramite TOSC (TicketOne Sistemi Culturali):

Telefono: +39 06 328 10 (lunedì-venerdì 9-18, sabato 9-13)
Email: info@tosc.it

Costo della prenotazione: € 1,00

Acquisto online

È possibile acquistare i biglietti online tramite questa pagina del sito di TOSC.

Hotel vicini

» Scopri i migliori hotel, b&b e appartamenti in affitto situati in zona Castel Sant’Angelo presenti su Booking.com oppure consulta la mappa completa con tutte le strutture ricettive di Roma e dintorni.